giovedì 18 ottobre 2018

Jakarta (Giava)

Jakarta non costituisce una destinazione particolarmente appetita dai viaggiatori stranieri che si recano in Indonesia e in effetti la grande capitale (la cui area metropolitana è ai primissimi posti nel mondo per grandezza e numero di abitanti) non colpisce certo per fascino e suggestione.
jakarta giacarta
monas
jakarta giacarta
lapangan merdeka
Tuttavia se non ci si lascia spaventare dalle dimensioni, dal traffico caotico e dallo smog, scegliendo di fermarsi un paio di giorni invece che usarla solo come trampolino per le altre mete turistiche dell'arcipelago, si può scoprire una città vivace e cosmopolita, dalla popolazione gentile e accogliente e oltretutto, grazie al ruolo centrale nella politica, nell'economia e nella cultura del paese che la rende invece importante meta di turismo interno, dotata di moltissimi alberghi e ristoranti dall'imbattibile rapporto qualità/prezzo nonché luogo privilegiato per lo shopping grazie alla profusione di grandi centri commerciali e piccoli mercati di strada.

giovedì 11 ottobre 2018

Melaka

La cittadina di Melaka (o Malacca in italiano) ha sempre ricoperto un ruolo di primaria importanza nella storia della Malesia, tanto da dare anche il nome alla porzione peninsulare della federazione malesiana, che si riflette ai giorni nostri nella sua primaria importanza per la scena turistica del paese.
melaka malacca malaysia
town square
melaka malacca malaysia
jalan laksamana
Grazie alla mescolanza di stili derivata dalle dominazioni coloniali portoghese, olandese e inglese unite alla forte influenza cinese, il suo centro storico ben conservato e recentemente restaurato può fregiarsi del titolo di patrimonio UNESCO e, soprattutto durante il week end, sono davvero moltissimi i visitatori locali e stranieri che giungono in città. Dal terminal Selatan di Kuala Lumpur vi sono molte corse giornaliere in bus che in un paio di ore scarse portano alla stazione Sentral di Melaka, situata circa 5 km a nord del centro cittadino e dalla quale è necessario prendere un taxi, generalmente abbastanza economico.

giovedì 4 ottobre 2018

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur è la capitale e il più importante centro economico e culturale della federazione malesiana, nonché uno dei maggiori poli turistici di tutto il sud-est asiatico e quindi risulta piuttosto ovvio che un viaggio in questa parte di mondo non può prescindere da una visita di questa moderna e iper-tecnologica metropoli, nella quale però anche l'aspetto storico si ritaglia una fetta di non trascurabile importanza.
kuala lumpur
petronas e comprimarie
kuala lumpur
menara tower
L'aeroporto internazionale KLIA è uno dei più tecnologicamente avanzati del mondo e si trova circa 50 km a sud della città, ben collegato a essa da due treni (uno diretto e più veloce e un altro che effettua invece le fermate) che arrivano nella stazione ferroviaria detta KL Sentral. Proprio davanti a questa fermano i bus provenienti da Penang, mentre il terminal dei bus principale è la stazione Selatan, che si trova nella periferia meridionale facilmente raggiungibile in metro; la centralissima stazione Pudu invece funge ormai quasi solo come terminal dei bus urbani. Nonostante la vasta area metropolitana, tra le più grandi di tutta l'Asia sud-orientale, Kuala Lumpur vera e propria è invece abbastanza piccola da permettere di spostarsi a piedi per la maggior parte degli itinerari turistici, tuttavia la rete formata da treni regionali (KTM), metropolitana (LRT e MRT) e bus urbani, la rende una delle città più facili del mondo in cui spostarsi e le tariffe sono anche sorprendentemente basse.

giovedì 27 settembre 2018

Penang

Il visto gratuito che viene rilasciato nei principali aeroporti indonesiani ha una validità di 30 giorni, se avete quindi intenzione di rimanere per più tempo e volete evitare le trafile burocratiche e i costi di un visto più lungo la soluzione migliore è quella di passare qualche giorno in uno degli stati vicini per poi rientrare e ottenere così un visto nuovo di zecca.
penang georgetown
case coloniali
penang georgetown
st. george
In particolare da Medan, la maggiore metropoli dell'isola di Sumatra, l'aeroporto internazionale di Penang dista solamente poco più di un'ora di volo e le diverse compagnie low cost che effettuano la traversata fanno si che trovare un biglietto a prezzi davvero irrisori sia tutt'altro che difficile. La bella isola malesiana (chiamata Pulau Pinang in lingua locale) e la sua affascinante città principale di Georgetown rappresentano poi una destinazione piacevole e molto interessante grazie ai tanti siti storici, culturali e naturalistici che vi si possono trovare e a un panorama gastronomico particolarmente vario trainato dallo street food, di cui la città è una delle capitali mondiali riconosciute.

giovedì 20 settembre 2018

Danau Toba (Sumatra)

Un'altra delle grandi attrazioni del nord dell'isola Sumatra è rappresentata dal Danau Toba, un grande lago di origine vulcanica (la sua superficie è quasi il triplo di quella del Garda, cosa che ne fa il lago più esteso di tutta l'Indonesia e il maggiore lago vulcanico del mondo)  che riempe la caldera rimasta dopo quella che è stata definita come la maggiore eruzione esplosiva sulla Terra degli ultimi 25 milioni di anni.
danau toba sumatra indonesia
sul battello al tramonto
danau toba sumatra indonesia
parapat
Al centro del lago si innalza la grossa isola di Samosir, le cui peculiarità culturali relative alla popolazione batak si vanno ad aggiungere ai meravigliosi paesaggi (lo specchio d'acqua si trova a 900 metri di quota circondato dalle montagne della catena dei Barisan) e alle attività acquatiche lacustri per dare vita a una destinazione di grande interesse e dal fascino immenso. La maggior parte delle strutture turistiche (anche se da dormire si trova praticamente ovunque) si trova proprio su Samosir e precisamente sulla piccola penisola di Tuk-Tuk, nella parte orientale dell'isola, dove la concentrazione di alloggi, che vanno dagli ostelli ai resort di lusso, e di ristoranti è veramente altissima. La Sibayak Guesthouse, dove sono stato dirottato per lo stesso economico prezzo dalla struttura lì accanto dove invece avevo prenotato, è un ottimo posto dove godersi la magia del lago, con stanze semplici ma ampie e confortevoli in un edificio a due piani proprio davanti all'acqua e un bar-ristorante-reception ad altezza della strada ma con una splendida terrazza che si affaccia sul lago.

mercoledì 12 settembre 2018

Medan e Bukit Lawang (Sumatra)

Medan è la maggiore città di Sumatra e la terza di tutta l'Indonesia, nonché uno dei 5 aeroporti principali del paese, quelli dove poter farsi stampare il visto di ingresso gratuito valido per 30 giorni.
medan sumatra
lapangan merdeka
sul treno per medan centro
Sebbene non abbia un aspetto particolarmente accattivante e non ospiti attrazioni di rilievo, gli appassionati di sud-est asiatico vi troveranno comunque quelle peculiarità che ne stuzzicano i sentimenti, quel caos calmo delle metropoli asiatiche, quell'accozzaglia di casette, chioschi, bancarelle, grattacieli, grandi mall, costruzioni coloniali e grovigli di fili elettrici che insieme a una spiccata multietnicità ne fa un posto vitale e colorato. Il nuovo aeroporto internazionale di Kualanamu si trova un trentina di chilometri a est del centro, ma un nuovo trenino che arriva diretto nella stazione centrale della metropoli rende questo spostamento uno dei più semplici della nazione.

domenica 1 luglio 2018

Tel Aviv e Giaffa

Benché l'irresistibile fascino di Gerusalemme si prenda la maggior parte del tempo e delle emozioni di un viaggio in terra israeliana, è impossibile capire pienamente cosa sia e cosa voglia realmente essere il paese degli ebrei senza passare un po' di tempo a Tel Aviv.
tel aviv
spiagge meridionali e giaffa
tel aviv
promenade
Quella che a conti fatti è la città più grande (almeno per quello che riguarda l'area metropolitana) e importante della nazione, tanto che vi risiedono la maggior parte delle istituzioni politiche e diplomatiche nonché le principali attività economiche, si presenta come una placida metropoli adagiata sulle sponde del Mediterraneo con i grattacieli a ridosso delle ampie spiagge che si alternano ai verdi quartieri residenziali accuratamente progettati per massimizzare la qualità della vita e una vivace attività turistica che accoglie villeggianti da tutta Europa che vengono a godere del clima favorevole tutto l'anno e dei tanti caffè e locali sparsi nell'area urbana.

martedì 19 giugno 2018

Gerusalemme

L'enorme forza evocativa del suo nome unita alla rarissima caratteristica del poter mostrare quasi per intero l'evoluzione della propria lunga e incredibile storia tramite numerosi e ben conservati siti (superata in questo, campanilisticamente parlando ma neanche troppo, forse solo esclusivamente da Roma) fanno di Gerusalemme una delle destinazioni di viaggio più interessanti ed emozionanti di un'intera vita.
gerusalemme
cupola della roccia
gerusalemme
porta di damasco
La turbolenta situazione politica in cui si trova questo straordinario mix di culture rende appena un po' più laborioso raggiungere la città santa per eccellenza, ma ormai anche un viaggio completamente fai da te è pienamente fattibile senza troppi sforzi. Ultimamente poi anche la Ryanair opera diversi voli dall'Italia verso Israele e in particolare da Fiumicino in circa 3 ore è possibile atterrare all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv. Gerusalemme si trova meno di 60 km da questo ed è raggiungibile facilmente grazie a dei minibus che stazionano subito fuori dal terminal e partono non appena sono pieni scaricando i passeggeri direttamente davanti al proprio hotel (il servizio è gestito da palestinesi, per cui non si arresta durante lo shabbat, ed è anche abbastanza economico).

giovedì 7 giugno 2018

Valencia

21-24 aprile 2018
La terza città della Spagna negli ultimi anni ha vissuto un periodo particolarmente florido che ne ha favorito l'evoluzione e l'ammodernamento, trainate da alcuni grandi eventi sportivi come l'America's Cup di vela e il gran premio di Formula 1 e da alcuni grandi progetti che ne hanno arricchito il patrimonio architettonico. Il notevole capitale storico, la buona organizzazione cittadina e la piacevole atmosfera tipica delle città spagnole fanno poi di Valencia una meta turistica davvero godibile e interessante, soprattutto se la visita cade al di fuori dei roventi mesi estivi.
valencia
torres del quart
valencia
piazza del patriarca
L'aeroporto è servito da diverse compagnie low cost, quindi arrivare in città non comporta grandi sforzi economici, e sorge relativamente vicino al centro, comodamente raggiungibile anche in metropolitana. Una volta sbarcati però, prima di tuffarsi sotto terra vale la pena valutare attentamente l'acquisto della Tourist Card, che dà libero accesso ai mezzi pubblici e a diverse attrazioni mentre per altri siti e per diverse attività e acquisti permette di usufruire di sconti più o meno grandi. La card è acquistabile nell'ufficio turistico situato nell'area degli arrivi dell'aeroporto, ma si può fare anche online sul sito di Visitvalencia, dove trovare anche tutte le informazioni sugli sconti e i siti a entrata gratuita: io quella per 72 ore l'ho trovata molto conveniente perché, soprattutto se si alloggia fuori dalla città vecchia, già solo metro e bus sono sufficienti a ripagarla e in più i siti gratuiti (in molti dei quali senza la card l'ingresso costerebbe in realtà solo 1 o 2 euro) sono parecchi e tutti interessanti.

mercoledì 30 maggio 2018

Delft e Gouda

30 marzo e 1 aprile 2018
Intorno a Den Haag ci sono diverse cittadine dal patrimonio storico, culturale e architettonico di tutto rispetto e che inoltre, facendo base nella terza città dei Paesi Bassi, risultano anche particolarmente agevoli da raggiungere rappresentando così una valida opzione per passare una mezza giornata o anche più.
delft netherlands
canale oude delft
delft netherlands
museo prinsenhof
Tra queste la più famosa, nonché probabilmente la più interessante, è sicuramente Delft, famosa per la produzione delle ceramiche, attività che l'ha resa in passato uno dei centri più importanti della nazione, e per aver dato i natali al grande pittore Jan Vermeer. Oltre al suo pittoresco centro storico medievale solcato da una rete di deliziosi canali e al buon numero di attrazioni che questo racchiude, ciò che rende Delft una meta turistica molto popolare è che da L'Aia essa è raggiungibile comodamente in tram (e potendo quindi sfruttare l'abbonamento giornaliero della rete di mezzi pubblici della capitale legislativa olandese) in una mezz'ora scarsa.

mercoledì 23 maggio 2018

Leiden e Keukenhof

29 e 31 marzo 2018
L'arrivo della primavera coincide con uno dei periodi maggiormente favorevoli per visitare l'Olanda meridionale, con il clima che comincia ad essere più piacevole e numerose attrazioni e attività che aprono i battenti. Tra queste la palma d'oro va sicuramente al parco botanico di Keukenhof, famoso in tutto il mondo per i milioni di fiori a bulbo (principalmente tulipani ovviamente, ma anche narcisi e altro) che ne colorano le aiuole e i viali dando vita a uno dei colpi d'occhio più scenografici che si possano immaginare. 
keukenhof
keukenhof
keukenhof
campi di tulipani
Il sito si trova poco fuori dall'abitato di Lisse e le soluzioni per raggiungerlo sono diverse, ma la migliore, oltre che la più conveniente economicamente, rimane il bus. Sia dall'aeroporto di Schiphol che dalla stazione dei bus di Leiden (il parco è posto più o meno a metà strada tra i due) partono infatti delle frequenti corse che scaricano i passeggeri nel parcheggio di fronte all'ingresso principale dei giardini. I biglietti di queste si possono anche combinare con quello del parco (basta dare un'occhiata alle soluzioni sul sito ufficiale di Keukenhof, è conveniente comunque prendere il biglietto in anticipo) e inoltre si può tranquillamente salire sul bus in aeroporto e per il ritorno scegliere di proseguire per Leiden, dalla cui stazione ferroviaria sono raggiungibili tutte le principali destinazioni del paese orange (e per me che alloggiavo a L'Aia è stato un bel vantaggio).

martedì 15 maggio 2018

Namur e Dinant

2-4 marzo 2018
La graziosa Namur, anche se è ben lungi dall'essere la città più grande e importante della Vallonia (superata come numero di abitanti e ruolo economico sia da Liegi che da Charleroi), ricopre però storicamente il ruolo di capitale della regione francofona del Belgio.
namur belgio
place d'armes
la plante
Uno dei motivi che l'hanno resa tale è sicuramente la sua invidiabile posizione al centro dei territori della regione e alla confluenza dei due fiumi Sambre e Mosa, le cui sponde collinose ne hanno fatto un avamposto di prima importanza dal punto di vista militare. Il modo migliore per raggiungerla è quello di servirsi dell'aeroporto "low cost" di Charleroi dal quale, grazie a un bus di linea che porta fino alla stazione ferroviaria del grosso centro carbonifero, si può rapidamente proseguire in treno; buoni e veloci tuttavia sono anche i collegamenti su rotaia con la capitale.