domenica 15 ottobre 2017

Nizhny Novgorod

30-31 luglio 2017
Nizhny Novgorod, in epoca sovietica conosciuta come Gorkij in onore del famoso scrittore ivi nato, è da secoli uno dei poli commerciali e industriali più importanti di tutta la Russia e una città dalla storia gloriosa.
nizhny novgorod
il fiume oka a nizhny novgorod
paesaggi tra kazan e nizhny
Da sempre anche importante snodo dei trasporti terrestri e fluviali grazie alla sua meravigliosa posizione su entrambe le sponde del fiume Oka proprio dove questo si getta nel Volga (del quale è uno dei suoi affluenti in assoluto più importanti, nonché l'ottavo fiume più lungo d'Europa), la metropoli rappresenta anche una delle principali stazioni europee della ferrovia Transiberiana. Per questo motivo, grazie anche all'esistenza di treni veloci, raggiungerla da Mosca è facile e veloce (4 ore per coprire gli oltre 400 km che la separano dalla capitale). Tutt'altra storia è invece arrivarci da Kazan, situata meno di 400 km a est ma dalla quale partono solo un paio di minibus giornalieri cui i frequenti ingorghi dovuti ai lavori lungo la strada possono far impiegare anche più di 10 ore per giungere a destinazione.

nizhny novgorod
dal ponte sull'oka
nizhny novgorod
cremlino
La stazione ferroviaria e quella dei bus si trovano una vicino all'altra nella parte nuova di Nizhny Novgorod sulla bassa sponda occidentale dell'Oka, zona che è anche servita da due linee di metropolitana di cui solo una stazione arriva però nella città vecchia sulle colline della sponda orientale del fiume, dove si trovano anche la maggior parte delle strutture turistiche, per cui per girare l'abitato, che è di dimensioni notevoli, bisogna impratichirsi col sistema di marshrutka (minibus) cittadini. Ottima base di partenza per l'esplorazione della città è il Berry Hostel, un ostello bellissimo situato non lontano dal lungo-Volga sulla salita che riporta verso il Cremlino e a due passi da una delle vie più belle e vivaci del centro. Le camerate e le zone comuni sono moderne, comodissime e in ottime condizioni, le ragazze che lo gestiscono sono molto gentili, benché dall'inglese piuttosto scarso, e i prezzi davvero irrisori per l'alta qualità dell'alloggio.

nizhny novgorod
cattedrale dell'arcangelo michele
nizhny novgorod
cortile del cremlino
nizhny novgorod
cortile del cremlino

I punti focali dell'area urbana di Nizhny Novgorod sono sostanzialmente tre: Ploschad Revololjutsii, ovvero il  piazzale della stazione; Ploschad Minina i Pozharskogo, la larga spianata dove si affaccia l'ingresso principale del Cremlino, e l'ampia piazza-giardino Ploschad Gorkogo (dove appunto si trova l'unica stazione della metro del centro storico).
nizhny novgorod
il volga dal cremlino
fiera (dal web)
Se però intorno al primo di questi, è in generale in tutta la città nuova a ovest dell'Oka, non ci sono siti di particolare rilevanza turistica ad eccezione della cattedrale di Aleksandr Nevskij che domina la scena nella zona a ridosso della confluenza e del monumentale palazzo ottocentesco che ospita la Fiera, lo stesso non si può dire per gli altri due e per il centro storico a est del fiume, sia nella sua parte bassa che in quella adagiata sulle colline. L'attrazione maggiore della città è ovviamente il Cremlino, una cittadella con una cinta muraria in perfetto stato dalla quale svettano 13 torri situata in cima a una collina che domina entrambi i fiumi.
memoriale nel cremlino
nizhny novgorod
percorso fuori le mura
All'interno del complesso non vi sono costruzioni di particolare interesse, per la maggior parte si tratta di uffici del governo federale e cittadino cui si aggiungono un paio di musei, tra cui quello dell'arsenale e di storia locale situato nella torre Dmitrievskaya e nell'edificio adiacente, l'arsenale appunto, e la piccola ma graziosa Cattedrale dell'Arcangelo Michele. Il piazzale interno con giardini circondato dai palazzi del governo e la chiesa in fondo è però molto scenografico e alle spalle di quest'ultima si apre poi una grande balconata con un memoriale di guerra e la classica fiamma eterna da dove il panorama sul Volga è assolutamente spettacolare.

città alta
nizhny novgorod
città bassa, oka e città nuova
nizhny novgorod
città bassa

nizhny novgorod
bolshaya pokrovskaya
strade del centro
piazza minin i pozharskogo









Uscendo dalla porticina sotto alla torre Savernaya si accede al camminamento fuori le mura da cui invece si apre un bel panorama sulla città bassa, sull'Oka e sulla città nuova; c'è anche un sentiero tortuoso che scende fino alla città bassa, percorso che può essere fatto anche all'interno del Cremlino seguendo una serpeggiante strada tra gli alberi che scende fino alla torre Ivanovskaya, uscita secondaria della cittadella.
nizhny novgorod
arsenale del cremlino
nizhny novgorod
chiesetta nella città bassa
Questa zona è molto piacevole: uscendo dalla torre si incontra infatti prima una bella piazza con una chiesetta, un monumento agli eroi Minin e Pozharsky (che è la copia di quello davanti a San Basilio nella Piazza Rossa di Mosca) al centro e alcune eleganti residenze storiche, dalla quale si può accedere all'ampio viale lungofiume che costeggia entrambi i due grandi corsi d'acqua o, ancora meglio, imboccare la pittoresca via Rozhdestvenskaya, una delle più vivaci e interessanti della città. Camminando lungo l'acciottolato tra palazzi storici dalle facciate colorate e con una sfilata di caffè e ristoranti ai piani terra si incontrano diversi punti di interesse come l'alberata piazza Markina, sulla quale si affacciano la stazione fluviale e lo scenografico Palazzo di Giustizia, e l'esotica Cattedrale della Beata Vergine.
nizhny novgorod
casa tradizionale
nizhny novgorod
monumento a minin e pozharsky
In fondo alla via invece si apre un grande piazzale da cui parte anche uno dei due ponti che attraversano l'Oka, mentre sulla strada che si appresta a risalire il fianco delle colline sorge il Monastero dell'Annunciazione, un complesso con alcuni dei fabbricati più antichi di Nizhny Novgorod. La via più importante della città è però Bolshaya Pokrovskaya, che in un tracciato quasi interamente pedonale copre i quasi due chilometri che separano le due piazze Minina i Pozharskogo e Gorkogo. Anche qui chiaramente gli edifici rilevanti si sprecano e vanno da teatri e tribunali a qualche palazzo residenziale particolarmente scenografico passando per la bellissima e grandiosa costruzione storica che ospita la Banca Statale.

nizhny novgorod
cattedrale di aleksandr nevskij
nizhny novgorod
il volga e la cabinovia
nizhny novgorod
monumento a chkalov

nizhny novgorod
via rozhdestvenskaya
nizhny novgorod
cattedrale della beata vergine
nizhny novgorod
monastero dell'annunciazione

La sfilata di eleganti caffè e più "proletari" fast food e tavole calde (c'è anche un supermercato con un bancone con piatti caldi e qualche sgabello dove fermarsi a consumarli) rende inoltre questa via uno dei posti dove passare l'ora di pranzo o la serata. 
nizhny novgorod
piazza markina
nizhny novgorod
via rozhdestvenskaya
Un'attrazione insolita ma da provare è infine rappresentata da una cabinovia. La zona a est del Cremlino è caratterizzata da un declivio boscoso che scende fino al Volga, un parco cittadino piacevole e piuttosto esteso, e a un paio di chilometri dall'angolo delle mura, dove si trova una terrazza panoramica con il monumento all'aviatore Chkalov e una monumentale scala che scende fino al fiume, un'altissima e moderna funivia attraversa tutto il grande fiume fino al brutto sobborgo industriale di Bor regalando vedute panoramiche mozzafiato (purtroppo la mattina che sono andato a prenderla era in manutenzione). Poco oltre la stazione della cabinovia si trova infine il monastero fortificato Pechersky, il più importante della città.
nizhny novgorod
piazza gorkogo
bolshaya pokrovskaya
Via Rozhdestvenskaya è infine il luogo migliore da frequentare la sera per trovare un po' di movimento e un posto dove cenare, anche in seconda serata, visti i buoni ristoranti e i diversi locali che vi si affacciano frequentati da giovani in cerca di divertimento: tra i tanti il graziosissimo pub Seledka and Cofffee all'inizio della via si è rivelato un'ottima scelta. Nizhny Novgorod in sostanza è una città tranquilla e piacevole con una popolazione amichevole e accogliente, forse non proprio una destinazione di primaria importanza turistica ma nella quale vale sicuramente la pena di passare un giorno e una notte.

Post successivo: Vladimir

bolshaya pokrovskaya
nizhny novgorod
bolshaya pokrovskaya
nizhny novgorod
banca statale

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento, sarà un piacere per me leggerlo e rispondere il prima possibile.